advertisement

Tagli capelli ricci: idee e consigli

Monica

I capelli sono parte di noi e del nostro essere, quindi è giusto valorizzarli al meglio prendendosene cura e scegliendo un taglio che esprima la vostra personalità e che vi faccia sentire a vostro agio e sicure di voi stesse. Non sentitevi chiuse in delle regole, ma esprimete voi stesse anche con la vostra folta chioma da leonessa rara quanto bellissima.

advertisement
Tagli capelli ricci: idee e consigli

Si sa i capelli ricci sono molto difficili da gestire per quanto siano belli e attraenti. Alle volte, quindi, trovare tagli per capelli ricci adatti e poi prendersene cura si può rivelare non una delle esperienze più semplici, non impossibili. Eccovi dei consigli per valorizzare al meglio la vostra stupenda chioma, senza rinunciare a niente: né alla creatività né a un aspetto sano e forte dei vostri capelli.

Tagli capelli ricci corti

Incominciamo da una delle più ardue  prove : il taglio corto per capelli ricci. Questo taglio varia da capello a capello e se si potrebbe rivelare un ottima soluzione per i capelli da un riccio più morbido, lo stesso potrebbe non essere se possedete un riccio dalla spirale più stretta. Certo è che il taglio corto è molto vantaggioso sia dal punto di vista dello styling che dal punto di vista della comodità in periodi afosi come quello estivo. Una delle prime proposte è un un pixie cut, che non sia però troppo rigido e  che lasci dei ciuffi ricci liberi di muoversi e che fungano da lunghezza.

Come sistemare questo ciuffo ribelle? Semplice, con schiuma o con un gel leggero che non secchi i capelli,dato che il riccio tende al crespo già naturalmente. Se il riccio è più morbido e vira al boccolo si potrebbe pensare a un taglio bon ton anni ’60, questo permette di cambiare sempre acconciatura e non sembrare mai banale,basta affidarsi a un olio anti crespo. Se più che un riccio il vostro capello è un mosso si può osare maggiormente,facendo attenzione a non danneggiarli.  Si può poi pensare anche a un pixie medio, ottimo compromesso per far sì che si abbia una minima lunghezza,senza perdere la comodità di un taglio corto. Si può pensare anche a una lunghezza maggiore come un bob cut, molto importante in questo taglio è la frangia,sfilatissima e da mantenere liscia. Dovete tener di conto che quest’ultimo  in fase di styling ha bisogno di un intervento più curato, scatenate la vostra fantasia con  ferri o piastra per disciplinare il riccio. Se si vogliono dei ricci ancora più voluminosi si può pensare di sfoltire i capelli nella loro parte posteriore e asciugarli con il diffusore.

Altre idee per capelli ricci corti

Infine la soluzione meno comune è sicuramente la rasatura che valorizzi il voluminoso ciuffo che rimarrà più lungo,non scordandosi che la rasatura deve essere mantenuta corta. Un capitolo a se stante è quello dei capelli afro che, è da tener conto, sono enormemente differenti dagli altri ricci sia per quanto riguarda la cura che i tagli che è possibile fare, la soluzione migliore è quella di una cascata di scalature che valorizzi al meglio questi tipo di riccio.

advertisement

Tagli capelli ricci medi

Sia per i tagli medi che per i tagli lunghi è da considerare che importante è cercare di non appiattire il riccio che non si merita questo triste destino, in quanto un capello così particolare merita di essere valorizzato al meglio. La soluzione migliore anche in questo caso sono le scalature che permettono di non appesantire il capello e anche di gestirli nel migliore dei modi. Le scalature non devono però essere tagliato in modo troppo netto o potrebbero rivelarsi tropo marcate l’una dall’altra. Ottima soluzione è creare una scalatura  sulle lunghezze frontali, soprattutto se si desidera poi proseguire con la  creazione di una frangetta. Per mantenere poi i capelli ricci, si rivela un must have  la schiuma, la quale può definire a meraviglia  i vostri stupendi ricci.

Tagli capelli ricci lunghi

I tagli lunghi su capelli ricci permettono grande creatività e fantasia, sono quelli che rendono più facile sperimentare con il capello.  Qualsiasi taglio si scelga per mantenere al meglio il capello è di grande importanza la maschera, al fine di dare nutrimento alle lunghezze che potrebbero divenire crespe.  Anche qui non si deve costringere il capello, lasciandogli libertà di movimento , è meglio, quindi, non optare per  un taglio troppo netto che costringerebbe i capelli a crescere in altezza. Si potrebbe decidere di rendere i vostri capelli ancora più belli attraverso  un taglio scalato e anni ’80 che dona più volume alla parte anteriore, di modo da tenere più facilmente i capelli in ordine. Inoltre, il taglio scalato contribuisce a donare al capello un effetto maggiormente naturale e sano. Più originale variante del taglio scalato è quello con la frangetta.  Se poi pensate che sarete costrette a una frangia ben sfoltita, vi state sbagliando: si può anche azzardare con una frangia folta da accompagnamento a un taglio scalato, ma ben definito. È da tener conto però che la frangia ha necessita di  cure particolari, ciò è possibile  con l’utilizzo di un olio con cristalli minerali per conferire lucentezza alla chioma. E se si desiderasse un taglio pari? La priorità è sempre sentirsi a proprio agio e felici con il taglio che si è scelto, quindi è possibilissimo optare per un taglio di questo tipo, in quanto rende i capelli più intensi e vaporosi, quindi attenzione alla lunghezza del taglio per evitare uno sgradevole effetto “fungo”.

LASCIA UN COMMENTO »