advertisement

Smalto semipermanente: diciamo finalmente addio ai ritocchi

Redazione

Lo smalto semipermanente è l’ultima tendenza nel nail polish: sconfigge il tempo, abbatte i costi e rende le unghie forti.

advertisement
Smalto semipermanente: diciamo finalmente addio ai ritocchi

Da qualche mese si parla di smalto semipermanente, un prodotto che ha avuto un successo immediato, diventato ormai di moda. I motivi? Dura più a lungo rispetto ad uno smalto classico, è molto lucido, facile da usare e non rovina l’unghia come una colata gel.

Cos’è lo smalto semipermanente per unghie

Detto anche smalto gel, è un prodotto consistente e resistente a base di cheratina che ha lo scopo di far durare di più (fino a tre settimane) lo smalto e di fortificare l’unghia; il risultato è che le mani sono in ordine per giorni e giorni e belle da guardare. Il prodotto si stende come un normale smalto per unghie ma va polimerizzato con l’energia della lampada a ultravioletti, rimanendo intatto e senza doversi preoccupare di ritocchi o di rifacimento manicure.

advertisement

Come applicare lo smalto semipermanente per unghie

Innanzitutto serve un kit che contenga la lampada UV, lo smalto semipermanente e altri accessori per una perfetta manicure. Lo potete trovare online e le marche migliori sono Opi, Layla e Shellac. Ogni casa ha i suoi prodotti e linee guida da seguire, quindi, è importante leggere con attenzione le indicazioni sulla confezione. Per prima cosa, bisogna opacizzare l’unghia con una lima di grana da 100 – 180, poi vi consiglio di stendere un primer e attendere un minuto. Applicare quindi lo smalto semipermanente come se si utilizzasse un normale smalto. Asciugate tutto in lampada UV per circa tre minuti. Infine, si usa applicare un gel sigillante per lucidare.

Come togliere lo smalto semipermanente per unghie

Se volete togliere lo smalto semipermanente, passate per un pò la lima sull’unghia e poi usate il solvente per smalti semipermanenti.

advertisement