advertisement

Pelle lucida o unta, 5 rimedi e consigli

Luca

La problematica della pelle lucida, una sgradevole conseguenza causata della mancanza di pulizia e di attenzione da rivolgere al proprio viso

advertisement
Pelle lucida o unta, 5 rimedi e consigli

La pelle grassa è una tipologia di pelle molto comune nelle donne di qualsiasi età ed è caratterizzata principalmente da un fastidioso eccesso di sebo, che la rende lucida e oleosa al tatto. Le ghiandole sebacee, infatti, producono questa sostanza corporea proprio per rendere e mantenere la pelle più idratata ed elastica. Quando, però, il sebo prodotto è eccessivo e molto sgradevole alla vista, le conseguenze che si verificano sulla pelle sono diverse, in quanto diviene fin troppo unta e si verifica un aumento di punti neri e di comedoni, molto spesso accompagnate da acne, una malattia della pelle che se non ben trattata al meglio può causare seri danni, anche perenni, come cicatrici e macchie rosse quasi del tutto indelebili se non curate a dovere.

Le cause della pelle lucida o unta

Molte sono le cause che si possono associare all’insorgere di questa particolare problematica della pelle. Prima di tutto, si può pensare alla problematica inerente al fatto che le ghiandole sebacee sono molto sensibili agli ormoni androgeni tipici dello sviluppo della maturità sessuale dell’individuo. Una seconda causa può basarsi su relativi problemi ormonali e, dunque, un eccessivo sviluppo di alcuni particolari ormoni come il progesterone o il cortisolo, per esempio. Altre cause possono rifarsi anche allo stress o ad un’assunzione esagerata di determinati farmaci che accentuano maggiormente la  lucidità della pelle.

advertisement

Cosa fare per la pelle lucida

Per evitare la pelle lucida, è importante seguire una skin care sia la mattina che la sera. Di fondamentale importanza è, però, evitare l’utilizzo di prodotti troppo aggressivi e  di frequenti trattamenti di creme e scrub che possono indebolirla, facendo sì che essa, dunque, si protegga autonomamente ed ulteriormente con l’eccesso di sebo, producendo nuove e sgradevoli imperfezioni. Detergere la pelle con un qualche prodotto sebo-equilibrante o opacizzante è importante. È necessario anche pulire in profondità e purificare la pelle quando ci si strucca, evitando dunque la formazione di punti neri o comedoni. La pelle grassa, infatti, necessita di essere idratata per bene: una scelta corretta dei prodotti come oli, creme, scrubs e gel detergenti cambieranno completamente la propria pelle, rendendola a vista molto più sana e pulita. Un secondo trucchetto è quello di usare fondotinta e correttori specifici per pelli grasse e oleose, meglio se sono in polvere o, comunque, che siano fondotinta minerali, in modo tale che la pelle si opacizzi risultando uniforme. Un fondotinta liquido, infatti, rende la pelle ancora più lucida durante la giornata e, cosa peggiore, occlude la pelle senza farla respirare: molto utili, per questo caso, risultano i fazzoletti assorbi-sebo e la cipria opacizzante, che risolvono l’imbarazzante problema in pochissimo tempo, senza rovinare il make up, garantendo una pelle matt e super fresca.

Cosa evitare con la pelle unta

È importante evitare un’eccessiva assunzione e consumo di cibi grassi, in quanto provocano una maggiore fuori uscita di sebo e crescita di punti neri, comedoni e brufoli anti estetici. Il fegato può essere considerato, infatti, lo specchio della nostra pelle: una cattiva alimentazione produrrà maggiori problemi che facilmente si potranno riscontrare sul viso. È interessante sapere che alcune verdure verdi come, per esempio, gli spinaci e i broccoli, contengono vitamina A che aiuta la pelle ad essere meno secca e a mantenere, così, una maggiore freschezza e luminosità. Mangiare bene e, dunque, mantenere uno stile di vita sano, significa proteggere totalmente la propria pelle da problemini anti estetici. Un altro importante consiglio utile al fine di evitare la pelle unta e lucida è quello di evitare acconciature con capelli e ciuffi davanti al viso, come la frangetta. I capelli, infatti, sono una fonte secondaria di batteri e di sebo che, se a contatto con la pelle, fanno sì che quest’ultima si sporchi maggiormente, oltre che a ridurre la sua respirazione. Una pelle che respira è visibilmente molto più sana e brillante, dunque importante è evitare di applicare troppi prodotti cosmetici sul proprio viso, in quanto non faranno altro che occludere i pori della pelle e produrre sporcizia.

advertisement