advertisement

Come ottenere capelli raccolti di lato

Monica

Con il caldo un’ottima soluzione possono essere i capelli raccolti di lato, eleganti e comodi da portare; una valida alternativa alle classiche code o agli chignon.

Come ottenere capelli raccolti di lato
advertisement

I capelli sono una delle cose più affascinanti di una donna soprattutto se ben curati. Il capello morbido e fluente dona eleganza e classe ma non sempre è comodo da portare. Soprattutto nelle calde giornate estive portare i capelli sciolti può essere una vera tortura. Legarli resta l’unica soluzione, ma come?In questo ultimo periodo abbiamo visto tornare alla ribalta il classicissimo chignon ma sarebbe bello poter cambiare sfoggiando un’acconciatura semplice da realizzare e bella da vedere.

Esistono tanti modi per legare i capelli ma quello che di sicuro resta il più elegante sono i capelli raccolti di lato. Spostando la capigliatura lateralmente si crea un effetto più ricercato e chic. Il concetto di base è chiaro ma come raccogliere i capelli per ricreare questo effetto tanto di classe? Le idee sono svariate ma noi vogliamo mostrarvene alcune tra quelle più di successo.

La treccia laterale

Sin da bambine la treccia è stata una delle acconciature più utilizzate perché univa l’ordine e la comodità di avere i capelli raccolti. Crescendo è necessario creare qualcosa che arricchisca la nostra capigliatura ed in qualche modo incornici il nostro volto.

Ecco quindi che la treccia laterale diventa un “accessorio” fondamentale. Esistono vari modi per ottenere capelli raccolti di lato con una treccia, noi vogliamo mostrarti il più semplice.

  • Pettina i capelli all’indietro e tirali bene in modo che nessun sfugga via;
  • Nella parte posteriore del collo crea una coda bassa spostata su un lato, proprio dietro l’orecchio;
  • Utilizza un elastico alimentare in modo da portelo tagliare via con facilità dopo aver creato l’intreccio di capelli;
  • Fai la classica treccia, quella a tre capi o, se preferisci quella a spina di pesce e fissala alla base;
  • Rimuovi il primo elastico e fissa i capelli dietro la nuca con dei ferretti se dovessero esservene alcuni indisciplinati;
  • Fissa il tutto con la lacca.

La coda di cavallo

Per questa acconciatura con coda di cavallo avrai bisogno di 4-5 elastici.

advertisement
  • Partiamo dividendo i capelli in sezioni;
  • Tira una riga sulla cima della testa da una tempia all’altra e lega davanti questi capelli, poi provvederai ad acconciarli;
  • Ora prendi due ciocche nella zona sopra le orecchie, una a destra ed una a sinistra;
  • Lega il resto dei capelli in una coda laterale dietro l’orecchio;
  • Le due ciocche laterali vanno attorcigliate su loro stesse e poi fissate insieme alla coda di cavallo;
  • Arrotola la coda fino a creare una ciambella e fissala con le forcine, ricorda che non deve essere un lavoro di precisione;
  • Ora passa alla ciocca anteriore: raccogli ed arrotola anche questa su se stessa e fissala attorno allo chignon che hai appena creato con la coda;
  • Lacca a go-go e per ornare il tutto, utilizzando magari qualche fiorellino in tinta con il tuo outfit.

Lo chignon “rivisitato”

Per quanto visto e rivisto lo chignon resta il top dell’eleganza e per questo vogliamo mostrarti un modo semplice ed originale per realizzarlo.

  • Come per l’acconciatura precedente realizza una coda posteriore leggermente spostata da un lato;
  • Dividi la coda in tante piccole ciocche ed attorcigliale attorno all’elastico;
  • Fissa ognuna di esse con una forcina;
  • Una volta posizionate tutte le ciocche spruzzate un po’ di lacca per fissare il tutto;
  • In questo modo avrai ottenuto uno chignon laterale un po’ scomposto e spettinato, elegante me non troppo serioso;
  • Puoi abbellire l’acconciatura con un nastro colorato da fissare alla base.
advertisement
LASCIA UN COMMENTO »