advertisement

Capelli fragili: come prendersene cura

I vostri capelli sono fragili e spenti? Seguite i nostri consigli e scoprite come prendervene cura nel miglior modo possibile.

advertisement
Capelli fragili: come prendersene cura

(Foto: donnamoderna.com)

Tra i problemi di capelli più diffusi troviamo sicuramente i capelli grassi, ma dobbiamo ammettere che in questi ultimi anni anche la fragilità dei capelli è diventata un problema molto comune. Non potrebbe essere altrimenti visto l’inquinamento e i prodotti aggressivi che spesso utilizziamo, visto lo stress a cui siamo continuamente sottoposti e vista anche la nostra scombussolata alimentazione. Vogliamo offrirvi alcuni consigli di bellezza per insegnarvi a prendervi cura nel miglior modo possibile dei vostri capelli fragili e privi di forze.

La giusta alimentazione – Non ci stancheremo mai di ripeterlo, la bellezza della pelle e dei capelli passa prima di tutto dalla nostra alimentazione. Non potete quindi lamentarvi della fragilità dei vostri capelli se mangiate in modo poco equilibrato. Il pesce, la carne rossa e le uova contengono ad esempio degli importanti elementi per il benessere dei capelli come l’arginina, la cistina, la lisina e la taurina. Anche le verdure, la frutta secca e tutte le varie specie di cereali sono però molto importanti per il capello e per il cuoio capelluto perché ci forniscono la vitamina A, B e E. Dobbiamo poi infine ricordare tutti i sali minerali come il ferro, il magnesio e lo zinco. Dobbiamo poi infine ricordare ovviamente anche tutti i sali minerali come il ferro, il rame, il magnesio, lo zinco e lo zolfo, anch’essi contenuti più o meno in tutte le sostanze che abbiamo sopra elencato.

capelli fragili

Non vorreste anche voi avere dei capelli sani e luminosi come quelli di Eva Longoria in questa fotografia? Noi li troviamo meravigliosi! (Foto: luxrelax.com)

Gli integratori alimentari – Tutti gli elementi di cui i nostri capelli hanno bisogno per essere sani e forti li possiamo trovare nel cibo che portiamo quindi ogni giorno in tavola. A seconda dello stile di vita che conducete è possibile però che sia per voi impossibile riuscire ad inserire tutti questi ingredienti nella vostra alimentazione, non potete far altro quindi che affidarvi a degli integratori alimentari specifici. Attenzione però, chiedete consiglio al vostro medico curante che sarà in grado di scegliere l’integratore alimentare migliore per i vostri problemi.

Un bel massaggio al cuoio capelluto – Alle volte è proprio vero, le azioni più semplici e piacevoli possono essere la soluzione perfetta per tutti i nostri problemi. Per coloro che hanno i capelli fragili possiamo infatti consigliare un bel massaggio al cuoio capelluto prima di effettuare lo shampoo. Grazie al massaggio infatti riuscirete a stimolare la circolazione del sangue rendendo così più forti i bulbi piliferi. Attenzione però, coloro che soffrono anche di un eccesso di sebo devono sottoporsi a questo genere di massaggio solo per pochi minuti al giorno altrimenti rischiare che la situazione peggiori notevolmente.

Prendersi cura dei propri capelli – Sappiamo benissimo quanto sia importante avere un aspetto bello e di grande tendenza, ma se questo vuol dire danneggiare la nostra salute non ne vale ovviamente la pena. Se avete dei capelli fragili dovete cercare di evitare tinte, permanenti e l’utilizzo della piastra.

Impacchi e olio di ricino – In farmacia e in profumeria potete trovare molti impacchi per capelli fragili, sottili e che tendono a spezzarsi. Sono tutti prodotti di ottima qualità ma se siete alla ricerca di qualcosa di naturale affidatevi ai vecchi metodi della nonna a baso di olio di Ricino, olio che può essere acquistato direttamente in erboristeria. Effettuando degli impacchi tiepidi di olio di Ricino una volta alla settimana riuscirete a rendere i capelli molto più sani e luminosi.

Seguite i nostri consigli e fateci sapere, i vostri capelli sono tornati a splendere?

LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »