11 errori che rovina le unghie

Monica

Avere una manicure perfetta non è facile, ci sono molti accorgimenti seguire e azioni da non fare. Ecco 11 errori che rovinano le unghie.

Delle mani curate sono molte volte la chiave della bellezza, senza contare che si dovrebbe mantenere in salute ogni parte del nostro corpo, anche quella che sembra più piccola.

Ci sono 11 specifici errori che in particolar modo le danneggiano, andiamo a vedere quali.

1) Mangiare le unghie e cuticole

Questo è il primo errore che ognuno di noi compie, nonché quello più diffuso. Questo può sembrare un gesto spontaneo e poco impattante, ma è quello più dannoso.

Man mano che si andranno a mangiare le unghie e le cuticole, le si andranno a indebolire, rendendole così più fragile e soggette a spaccature frequenti. Inoltre, molte volte si esagera, andando a scoprire della pelle più sottile che dovrebbe essere bene protetta dalle unghie.

2) Tenere le mani troppo in acqua

Anche questo comportamento può rovinare le unghie, tutto dipende dalla chimica. La cheratina, cui compone le unghie si lega all’acqua, assorbendola quasi come una spugna, così gonfiandosi. Ecco quindi che per questo fenomeno le unghie si indeboliscono sempre più, fino a rovinarsi.

3) Pulire senza i guanti

Ti sarà capitato qualche volta che l’estetista ti abbia raccomandato di indossare guanti durante le pulizie. Effettivamente i detergenti sono altamente lesivi per le tue unghie e questi non dovrebbero mai venire in contatto.

Soprattutto i saponi per la casa hanno un grande potere sgrassante che va a indebolire la superfice delle nostre protagoniste.

4) Tenere sempre lo smalto

La manicure rende sicuramente le mani più curate, ma farla sempre non è affatto un comportamento sano, infatti le unghie hanno bisogno di un periodo di pausa non troppo lungo. I pigmenti dello smalto tendono a penetrare nelle unghie, facendole ingiallire.

Insomma, la cheratina non forma una struttura compatta, ma assorbe tutto ciò con il quale entra in contatto, questo non vuol dire che si comporta come un organo.

5) Abusare di unghie finte

Il problema delle unghie finte è la loro pesantezza, ovvero la struttura che si va a mettere sopra le unghie è molto pesante e questo potrebbe portarle a indebolirsi, rendendole quasi flessibili.

6) Usare troppo o male l’acetone

L’acetone è molto comodo per pulire residui di smalto, ma può risultare anche molto dannoso, proprio perché ha una parte di aceto.

Questo funziona perché sgrassa, ma usato in grandi quantità potrebbe risultare eccessivamente aggressivo e indebolire anche qui la struttura delle unghie che subirà una sorta di abrasione.

Ovviamente, il tutto dipende da soggetto a soggetto, quindi ci saranno unghie che riusciranno a sopportare meglio questo prodotto, rispetto a unghie più delicate che si tendono a danneggiare con poco.

7) Dieta povera di calcio, proteine e frutta secca

Calcio, proteine e frutta secca sono tutti alimenti che non sono fanno bene in genere al nostro organismo, ma anche in particolar modo alle unghie, rafforzandole. Sarebbe meglio integrare tutto ciò tramite direttamente degli alimenti, se proprio dovessi, potrai anche pensare di ricorrere all’utilizzo di integratori.

8) Tagliare unghie e cuticole da sola

Tagliare unghie e cuticole da sola potrebbe essere dannoso a causa dell’inesperienza. Le cuticole, innanzitutto, non dovrebbero mai essere tagliate, in quanto proteggono le unghie stesse da batteri. Sarebbe meglio spingere all’indietro le cuticole con un bastoncino di legno. Tagliare le unghie con la forbice, secondo poi, favorisce l’azione di micro-lesioni di cui neanche potresti accorgerti. Meglio lasciare, quindi, queste azioni a un professionista.

9) Togliere lo smalto con le unghia

Non c’è cosa peggiore di togliere lo smalto con le unghia, peggio ancora con i denti. Tutto ciò potrebbe graffiare le prime, causando indebolimento e anche qui micro-lesioni indesiderate. Ricorda che le unghie sono delicate e come tali devono essere trattate.

10) Non usare base e top coat

Entrambi devono essere utilizzati, proprio perché proteggono le nostre unghie. La base crea uno strato sottostante lo smalto che protegge la cheratina dai pigmenti di colore, mentre il top coat crea uno strato superficiale che rende più resistente lo stesso smalto, evitando che questa possa essere tolto con denti e unghie.

11) Fumare

Il fumo è cancerogeno, di conseguenza danneggia tutto il nostro organismo comprese le unghie. Queste con il fumo non solo si indeboliscono, ma tendono a ingiallirsi, data appunto l’azione cancerogena del fumo. In ogni caso si dovrebbe smettere di fumare in ogni caso, non solo per salvaguardare queste piccole parti del nostro corpo, ma per salvaguardare tutto il sistema.

LASCIA UN COMMENTO »