advertisement

Unghie gel: tutti i pro e i contro

Monica

Tra i tanti must per le unghie degli ultimi anni c’è sicuramente la ricostruzione in gel: vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi che può presentare

advertisement
Unghie gel: tutti i pro e i contro

Avere delle unghie ben curate è sempre un valore aggiunto a livello estetico. C’è chi ha la fortuna di avere già delle belle unghie al naturale e che si possono curare soltanto aggiungendo la colorazione desiderata grazie ai più vari smalti in circolazione.

C’è chi invece ha unghie deboli o magari deve opporsi all’onicofagia e allora ha bisogno di interventi più specifici. Tra i più noti e più diffusi vi è quello delle unghie gel: non sono troppo difficili da realizzare, tanto che spesso molte donne hanno tutti gli attrezzi che servono direttamente in casa. In caso però tu non sia un’esperta, devi evitare di fare esperimenti che potrebbero danneggiare ed indebolire le tue unghie, avvalendoti dell’aiuto di un’estetista professionista.

LEGGI ANCHE: Unghie a mandorla

A cosa serve il gel per le unghie

A differenza dello smalto semipermanente, che altro non è se non uno smalto più resistente rispetto a quelli utilizzati più comunemente, il gel per unghie non solo ha una buona qualità a livello estetico grazie alla gamma di colori in cui esso si può trovare e grazie alle nail art che con esso si possono realizzare, ma può essere un valido alleato nella ricostruzione delle unghie.

Ciò vuol dire che sicuramente il gel necessita di una cura e un’attenzione maggiore nella stesura rispetto allo smalto semipermanente, proprio perché esso funge quasi da “protezione” per l’unghia, essendo una copertura completa realizzata attraverso un kit specifico di prodotti. La cosa interessante è che il gel riesce non solo a dare una nuova forma all’unghia, ma anche ad allungarla in caso di unghie deboli e molto corte.

gel unghie

unghie decorate (foto©Instagram-giuli_nails)

Come si fanno le unghie gel

Realizzare questo tipo di unghie molto più resistenti ed esteticamente curate attraverso la colata in gel può sembrare un’operazione molto semplice, ma così semplice non è perché bisogna stare attente a molti passaggi che, se non curati potrebbero causare danni anche abbastanza gravi alle unghie. Per questo è sempre meglio non improvvisarsi estetiste.

Gli strumenti fondamentali sono delle lame, la lampada UV, il primer di base, il gel colorato ed infine un gel fissante che si trova spesso all’interno dei kit completi. Parlando a livello generale, innanzitutto bisogna sgrassare le unghie con la lima, ovvero fino a quando esse diventano opache.

Si passa poi alla prima stesura con il primer, che può essere steso anche sulla base di sagome da ricostruzione. Dopo averlo inserito nella lampada UV per un paio di minuti, puoi applicare il gel colorato seguendo le misure già improntate con il primer per poi rimettere le unghie sotto la lampada UV. Infine il tutto viene ripassato con l’ultimo strato di gel di protezione.

nail art gel

I vantaggi delle unghie gel

Come per ogni lavoro estetico, anche in questo caso le colate in gel hanno i loro pro e i loro contro. Per quanto riguarda i vantaggi, di sicuro a livello estetico, se fatto bene, si presenta ai tuoi occhi un lavoro qualitativamente ottimale, che darà alla tua unghia un valore aggiunto.

Inoltre il gel è molto utile in caso di onicofagia, ovvero quella “mania” che in molti hanno di mangiarsi le unghie, per abitudini sbagliate o come conseguenza a periodi di stress. Non dimentichiamo poi che frequentemente le estetiste si trovano davanti unghie non curate, stressate e soprattutto corte e deboli: in questi casi intervenire con il gel è la soluzione più rapida ed efficace.

Gli svantaggi delle unghie con il gel

Non è detto che sia tutto oro quel che luccica, come dice il detto. Per questo motivo pure per le unghie gel decorate possono esserci dei contro, anche piuttosto rilevanti. In primo luogo a livello economico, non sono sicuramente molto “alla mano”, poiché dopo la prima stesura che si aggira attorno ai 50/60 euro, è necessario poi intervenire minimo una volta al mese per sistemare la ricrescita dell’unghia esteticamente molto brutta.

advertisement


In secondo luogo non è poi del tutto vero che un’unghia debole grazie al gel si rafforzi: questo perché prima della stesura del gel, l’unghia stessa deve essere limata, quindi per forza di cose perde vigore, soprattutto se il procedimento viene ripetuto troppe volte di seguito. Se inoltre ti affidi ad una qualche estetista improvvisata, rischi addirittura di procurare infezioni batteriche alle tue unghie: cerca dunque sempre di avvalerti di un esperto del settore. Infine ricordiamo anche che di sicuro le unghie di questo tipo sono molto più difficilmente eliminabili rispetto ad uno smalto semipermanente: bisogna intervenire sempre con la lima.

unghie colorate

unghie gel
(foto©Instagram-tapina89)

Tipi di gel per unghie

Ovviamente per le tue unghie non esiste soltanto una possibilità di trovare il gel migliore, ma ci sono diverse opzioni per fare una ricostruzione in gel. Innanzitutto la prima grande distinzione tra i gel UV, ovvero quelli che per essere ultimati nella loro stesura devono essere sottoposti a lampade UV, avviene tra gel trifasici e monofasici. I trifasici sono composti dal gel base, dal costruttore e dal sigillante che devono essere stesi proprio nell’ordine in cui sono stati nominati. Nel caso invece del monofasico ce n’è solo uno che ha tutte e tre queste funzioni.

Puoi poi scegliere la colata che fa al caso tuo attraverso i gel coprenti, tra cui molto in voga sono quelli per unghie gel rosa, in grado di dare un colore migliore alle tue unghie senza intervenire in maniera pesante. Ci sono poi anche quelli in vari colori per migliorare la nail art dell’unghia in base alle mode del momento: tra i più in voga di sicuro ci sono quelli che cambiano colore in base alla temperatura sentita. Ricordiamo poi che in presenza di allergie, esistono anche gamme di gel anallergici per evitare problemi successivi.

colate gel

unghie col gel (foto©Instagram-katy_pirosu)

Unghie col gel estive

Possiamo sicuramente dire che le unghie in gel sono unghie estive che potranno dare un tocco chic in più al tuo stile: sia che ti piaccia giocare con i colori, sia che tu sia alla ricerca di colorazioni più sobrie, ti ricordiamo che l’alternativa della ricostruzione in gel può fare al caso tuo.

Ovviamente si tratta di interventi sulle unghie che non tutti amano e che soprattutto devono essere fatti in modo opportuno e senza compromettere la salute dell’unghia stessa. Per questo motivo ancora una volta ti ricordiamo di avvalerti di un’estetista che sia in grado di compiere queste operazioni nel miglior modo possibile, se ancora non sei in grado di affrontare queste cure direttamente a casa tua.

advertisement