advertisement

Cuticole: come eliminarle

Monica

Le cuticole sono fastidiose pellicine che si formano sui lati delle unghie, vediamo come eliminarle, quali prodotti usare e come creare un olio fatto in casa per cuticole.

advertisement
Cuticole: come eliminarle

Per avere una manicure perfetta non basta limare le unghie e metterci lo smalto che ci piace; quante volte ti sembra che le unghie siano proprio piccole e senza forma? Questo perché le cuticole crescono ed è necessario eliminarle altrimenti rovineranno l’estetica di mani e unghie facendole sembrare più tozze e poco curate. Peccato che eliminare le cuticole non sia cosa facile dal momento che non basta, a volte, spingerle indietro con un bastoncino di legno d’arancio.

cuticole

Meglio spingerle o rimuoverle?

Le scuole di pensiero si dividono tra chi dice che è meglio spingerle e chi invece dice che è meglio rimuoverle. Premesso che è meglio evitare di tagliare le cuticole, ci sono dei casi in cui l’operazione si rende necessaria perché diventano troppo abbondanti o spesse e non si riuscirebbe a nasconderle adeguatamente spingendole semplicemente indietro col classico bastoncino.

In commercio esiste un attrezzo chiamato appunto taglia cuticole che viene utilizzato all’occorrenza per eliminare le cuticole. Quando si decide di tagliarle è opportuno stare molto attente perché si pottrebbero provocare delle micro-ferite che possono dare luogo anche ad infezioni piuttosto importanti.

Ecco perché è opportuno procedere con cautela e solo in casi eccezionali. Se invece si opta per lo spostamento delle cuticole sulla base dell’unghia, allora si utilizza un bastoncino di legno d’arancio che si vende in ogni profumeria o negozio per estetiste.

advertisement

Gli step da seguire per eliminare le cuticole

Per prima cosa lavate bene le mani (o i piedi) e asciugatele completamente. Passate sulle pellicine un olio per cuticole oppure una crema mani o meglio dell’olio di oliva che utilizzate quotidianamente in cucina. Lasciate ammorbidire le cuticole per una decina di minuti, quindi procedete allo spostamento delle stesse alla base dell’unghia. Nel caso doveste accorgervi che le cuticole sono ancora molto dure, sarete costrette a rimuoverle; dopo la rimozione, cercate di non dover più ricorrere al taglio ma curatele ogni volta che vi accingerete a fare la manicure.

Dopo averle eliminate, immergete le mani in una bacinella d’acqua in cui avrete spremuto il succo di un limone. Il limone serve per sgrassare le mani dall’olio che avete utilizzato precedentemente e per sbiancare le unghie che, col fumo o con l’invecchiamento, tendono ad ingiallirsi.

I prodotti per le cuticole

Oltre all’olio o alla crema per le pellicine alle ughie, esistono in commercio anche gli scioglicuticole e non sono altro che dei prodotti che le eliminano direttamente dopo una posa di 5/10 minuti senza lunghe attese, si trovano in tutte le profumerie e nei negozi di igiene casa e persona e il costo è piuttosto abbordabile; peccato che siano un po’ troppo aggressivi e succede spesso di asportare più pelle di quanto sarebbe necessario.

Se volete evitare di spendere troppo per questi prodotti, potrete creare un olio per le cuticole fatto in casa con pochi e semplici ingredienti.

Olio per cuticole fai da te

In rete ci sono numerosissime ricette fai da te per eliminare e/o ammorbidire le pellicine alle unghie; le più comuni sono:

  • olio di oliva e succo di limone;
  • olio di oliva e olio di mandorle dolci;
  • olio di ricino e olio di oliva con l’aggiunta di un olio essenziale a scelta.

Potrete usare indistintamente l’una o l’altra per avere sempre cuticole curate e mani da fata. Non vi resta che applicare l’olio la sera prima di andare a letto e indossare dei guanti di cotone, in modo da non sporcare le lenzuola. La mattina dopo avrete unghie splendenti e cuticole curatissime.

advertisement