advertisement

Una crema da premio Nobel è l’elisir dell’eterna giovinezza

Redazione 23 giugno 2015

Quando i segni dell’età appaio sul viso è difficile nasconderli. Arriva, però, una crema che fa miracoli. ecco di cosa si tratta.

advertisement
Una crema da premio Nobel è l’elisir dell’eterna giovinezza

Pelle senza rughe nè segni del tempo è il sogno di tutti, sia uomini che donne. Ma trovare dei prodotti in grado di cancellare 20 anni da un volto può essere un vero miracolo. Ma, anche i miracoli si avverano, a volte! Ecco, quindi che arriva dagli Stati Uniti un prodotto che promette di ridonare al viso elasticità e freschezza.

Sembrerebbe, infatti, che uno studioso americano di origini francesi, il professor Albert Bellange, sia riuscito a riportare la giovinezza sulle pelli più mature. Alla base dei suoi studi scientifici ci sono ricerche e l’accurato lavoro di Eirik Albertsson, Nadan Petersson and Yukka Fieberg che gli è valso il premio Nobel nel campo della chimica e della biologia.

Hydroface, una crema da premio Nobel.

Ma chi è Albert Bellange? È  un esperto nel campo della dermatologia. È docente universitario presso l’Istituto Europeo per la Medicina Ruprecht-Karls-Universität, Heidelberg, nel sud della Germania. Ma non solo, fa parte del consiglio di amministrazione dell’ Accademia di Dermatologia degli Stati Uniti. Ha pubblicato numerosi libri sulla dermatologia e sulla medicina cosmetica.

advertisement

Gli studi che hanno portato il professor Bellange a questa scoperta hanno analizzato il funzionamento dei peptidi e della loro influenza sul DNA delle cellule dell’epidermide. Sono stati effettuati esperimenti su circa 800 donne dell’età tra i 50 ed i 60 anni. Dopo un mese di cura le rughe del viso sono apparse meno marcate, soprattutto nella zona della fronte e del contorno labbra.

Un risultato che si ottiene solo con la chirurgia estetica, ora lo si può ottenere con una prodotto da applicare sul viso direttamente a casa. Il nome di questo prodotto è Hydroface e promette un ringiovanimento da lasciare a bocca aperta. Ma sarà tutto vero? Si è davvero così vicini alla scoperta di un prodotto in grado di renderci di nuovo giovani con poche applicazioni? Secondo coloro che l’hanno provata sì, vedremo cosa ci dirà il tempo.

Fonte Foto di anteprima: Flickr – Immagine di Amaia Orozco

advertisement