advertisement

Capelli ramati: come scegliere la giusta tonalità

Monica

Ciò che conta nella scelta dei capelli ramati è la giusta la tonalità tra castano ramato, biondo ramato, capelli rosso rame e tante altre sfumature. Ecco alcuni utili consigli.

advertisement
Capelli ramati: come scegliere la giusta tonalità

I capelli ramati sono molto amati dalle donne di ogni età; avere i capelli tinti nelle varie sfumature di rosso è un’idea che in molte accarezzano, soprattutto perché non passano mai di moda e sono sempre di tendenza. Le tonalità sono tante e diverse ma non è detto che stiano bene a tutte; il consiglio degli esperti è quello di usare uno shampoo colorante così da testarne prima il colore con la carnagione e il colore degli occhi.

Capelli ramati: le varie opzioni

Quando si parla di capelli ramati si pensa subito ai capelli rossi, ma con questo termine si intendono tutte le varie sfumature di rosso presenti nella scala cromatica. Si va dal biondo ramato al castano ramato fino al rosso tiziano, al mogano e al rosso brillante.

Mentre il biondo ramato e il castano ramato sono le tinture ideali per basi chiare, il mogano è il colore perfetto per chi ha capelli castano scuro.

Il rosso tiziano invece, è tra i capelli ramati quello più ambito dalle donne di ogni età, ma è anche quello che non sta bene proprio a tutte, questo perché il rosso tiziano valorizza quasi esclusivamente le carnagioni chiare e gli occhi chiari.

Infine c’è il rosso brillante che è una colorazione molto particolare (non naturale), che dà un effetto di colore puro sui capelli; è una colorazione permanente da fare soltanto se si è audaci e convinte che il colore che stai ‘indossare’ non ti lascerà passare inosservata; un colore meraviglioso sia sui capelli corti che sui capelli lunghi e ha delle sfumature che possono andare dal rosa fino al melanzana.

advertisement

 

La scelta del colore in base all’incarnato

Il colore più adatto deve essere scelto anche in base all’incarnato, deve cioè essere completamente in linea con la tua carnagione e con il colore degli occhi. Un bravo parrucchiere può consigliarti fino ad un certo punto ma poi sta a te la scelta. Pensa a Rihanna: con la sua carnagione il rosso fuoco non dovrebbe stare bene e invece è una delle poche elette cui quella tonalità dona tantissimo. In linea generale, se hai una carnagione chiara potresti star bene sia col biondo ramato che col castano ramato e il rosso tiziano, mentre se hai la pelle olivastra devi optare per un rosso scuro o un mogano. Ad ogni modo si tratta di consigli che valgono per la maggior parte delle persone, poi ci sono delle eccezioni cui invece potrebbe stare meglio una sfumatura piuttosto che un’altra.

Quando è necessaria la decolorazione

Ci sono casi in cui per ottenere capelli ramati è necessaria una decolorazione per schiarire le basi molto scure, dal castano al nero. Solo in questo modo il colore che verrà applicato successivamente riuscità a donare il giusto effetto sui capelli e a rivelarsi in tutto il suo splendore.

La decolorazione però è un processo che richiede tempo e mani esperte cui affidarsi; inoltre è una pratica cui bisogna ricorrere soltanto in casi eccezionali perché può rovinare il capello ed indebolirne le radici.

In commercio ci sono numerosi trattamenti decoloranti, anche da fare a casa, ma il nostro consiglio è di seguire sempre il tuo parrucchiere di fiducia, così da non ritrovarvi brutte sorprese ed essere costrette a correre ai ripari quando ormai è troppo tardi.

advertisement